sabato 4 giugno 2011

Immersive UI e HTML5 Il Prossimo Futuro Di Windows

Nella notte dell'1 giugno si sono tenuti gli annuali congressi di casa Microsoft "D9" e "Computex" nei quali è finalmente stata presentata l'attuale ultima versione di Windows 8 build 7985.
A differenza di quelle circolate in rete nei mesi scorsi questa nuova build presenta una nuova UI pensata per tablet e riadattata per qualsiasi tipo di dispositivo ovvero la Immersive UI.
Già nei tempi addietro avevamo parlato di questa possibile UI e ne avevamo già scoperto alcuni file nei precedenti Milsetone di Windows 8 ma ora sembra sia diventatao il prossimo cavallo di battaglia per
Windows.
Per quanti già conoscessero il nuovo sistema operativo Windows Phone 7 allora basti loro pensare che avrà la stessa struttura e modo di utilizzo: dalla composizione di App a caselle, aggiunta di Applicazioni e impostazioni nella HomeScreen, notifiche push e moltre altre caratteristiche che ricordano il WP7.
Per quanti non avessero mai visto questo sistema operativo vi mettiamo a confronto un'immagine di WP7 e subito a seguire una della presunta nuova Immersive UI.

Schermata Principale Di WP7
Nuova Immersive UI


Oltre a questa nuova composizione desktop, molte funzioni legate ai social verranno implemmentate. Viene infatti mostrata una sequenza dove sarà reso possibile interagire con Twitter o Facebook uplodando immagini e visualizzando gli stati degli amici attraverso un'applicazione nativa di Windows senza quindi passare attraverso l'accesso tramite Browser.
L'accesso poi, ad ogni applicazione, sarà garantito da un semplice spostamento laterale che in tempi brevissimi ci consentirà di passare dalla visione di un video, allla composizione di una nuova mail piuttosto che all'accesso a LinkeIn oppure con uno swipe verso i bordi potremo frammentare e dividere lo schermo fra diverse App.
Questa grande interazione fra App e Homescreen, gli aggiornamnti dinamici e l'aggiornamento live degli stati delle App non avrebbe alcun senso se non derivasse dalla nuova tecnologia che l'anno scorso Microsoft, Apple e Nokia hanno creato ovvero l'HTML5.

 Il futuro sostituto dell'HTML 4 non sarà solo un metodo di scrittura per siti Web ma una vera e propria rivoluzione che insieme  a Windows Azure cambierà il modo di creare e utilizzare i programmi o App.
Infatti si tratta di un codice che contiene al proprio interno sia un codice di richiamo verso la rete ma anche un sistema di gestione di offline. Insomma paragaonabile al sistema di scrittura di un'App.
Attraverso questa innovazione si aprirà a tutti la possibilità di creare nuove App e di entrare quindi nel nuovo sistema Market Place che quasi tutte le case informatiche stanno introducendo. Le vecchie applicazioni continueranno ciononostante a poter essere utilizzate ci hanno rassicurato.
Per i più affezionti al vecchio desktop ci sarà la possibilità di passaggio tra Immersive UI e l'interfaccia classica del desktop.
Qui di seguito potrete vedere ogni nuova feature in dettaglio:



Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...